Escursione a Monte Iato

Il 25 aprile 2018 il club ha voluto organizzare per i soci un’escursione inedita in una località che agli aspetti paesaggistici veramente unici abbina un’importanza storico-archeologica tra le più rilevanti in Sicilia: l’antico insediamento del Monte Iato. Dal centro abitato di San Cipirrello si è percorso il versante sud del monte sino a raggiungere la vetta posta a 852 m. Dall’ampio piano inclinato che ne costituisce la parte più elevata un’ampia terrazza offre un panorama mozzafiato che spazia dalla Rocca Busambra al golfo di Castellammare e a Capo San Vito, dai monti della Conca d’Oro alla Rocca d’Entella, dalla Valle dello Jato a quella del Belice. L’antico insediamento che si ammira è il risultato di popolazioni diverse che vissero e costruirono qui sin dal 1° millennio a.C. ma le cui tracce più evidenti e più illustri appartengono al periodo greco di cui rimangono il Teatro, il Tempio, l’Agorà e tutto un sistema viario che ancora testimonia la floridezza del luogo prima che Federico II di Svevia non lo radesse al suolo definitivamente alla metà del 1200. Il ritorno è avvenuto dal versante Nord tra ripide pareti verticali ed interessanti formazioni rocciose. Un’esperienza veramente entusiasmante che una volta tanto non ha fatto rimpiangere il mare.